L’ultima lezione

Stavo pensando che in questo blog non ho mai parlato del mio libro preferito.
Probabilmente resterete stupiti scoprendo che il mio libro preferito non è né Harry Potter (che comunque è quello a cui tengo di più) né un libro di Stephen King, ma è una bellissima autobiografia.

wpid-wp-1424939834810.jpeg

Il titolo del libro è L’ultima lezione, la vita spiegata da un uomo che muore, ed è la storia di Randy Paush, un professore di informatica alla  Carnegie Mellon University, che scopre di avere un tumore terminale al pancreas, e di avere solo 6 mesi di vita. Decide allora di tenere un’ultima lezione, in cui parla della propria vita, della propria malattia ma soprattutto da un messaggio importante “Cercate di realizzare i vostri sogni”.

wpid-wp-1424939824939.jpeg

Randy Paush era un uomo incredibile (mi stupisce che non ne abbiano ancora fatto un film), un uomo da ammirare. Certo nella sua vita ha avuto molte fortune, lui stesso lo ammette, nel libro, ma non le ha date per scontate. Ha fatto tesoro di ogni sua esperienza, e ha vissuto sempre con serenità, con il sorriso sul volto, persino durante la sua malattia.
Non che fosse felice e contento di essere malato, ovviamente, in fondo lasciava una moglie e tre bambini piccoli, ma lui non voleva sprecare i suoi ultimi giorni di vita. Se li voleva godere appieno, come aveva sempre fatto!

“Sto per morire e mi sto divertendo. E continuerò a divertirmi ogni giorno che ancora mi resta da vivere. Perché non c’è un altro modo per farlo.”

Credo che questa sia una filosofia di vita che tutti dovrebbero seguire. Io non so, onestamente, se in una situazione del genere riuscirei ad avere la sua forza d’animo, ma proprio per questo lo ammiro sempre di più.

“Non possiamo cambiare le carte che vengono distribuite, solo come giochiamo la mano. Se non sembro così depresso o cupo come dovrei essere, mi dispiace deludervi.”

Se avessi una macchina del tempo (Dottore? Mi senti?) la mia prima tappa sarebbe la sua lezione.
Vederlo sorridere e buttarsi a terra a fare flessioni nonostante tutto, vederlo raccontare la propria vita slide dopo slide, prendere uno dei peluche che aveva portato alla lezione, ma soprattutto conoscerlo, o anche solo stringergli la mano!

“Ogni ostacolo, ogni muro di mattoni, è lì per un motivo preciso. Non è lì per escluderci da qualcosa, ma per offrirci la possibilità di dimostrare in che misura ci teniamo. I muri di mattoni sono lì per fermare le persone che non hanno abbastanza voglia di superarlo. Sono lì per fermare gli altri.”

Lo ripeto, Randy Paush era un uomo da ammirare. Un uomo che è riuscito a realizzare quasi tutti i suoi sogni, compreso quello di lavorare a Disneyland.

Ogni volta che leggo questo libro mi entra sempre più nel cuore. Mi fa piangere e mi fa ridere tra le lacrime come una pazza. Ad ogni lettura cerco sempre di apprendere qualcosa in più, di fare tesoro di uno dei tanti consigli che racchiude, che possono sembrare banali e scontati, ma che in realtà non lo sono mai.

“Impara ad aspettare tutto il tempo che serve e la gente ti sorprenderà davvero: quando si è davvero stufi marci o arrabbiati con qualcuno, significa solo che non si è concesso loro abbastanza tempo, dategliene e vedrete che quasi sempre vi stupiranno.”

wpid-wp-1424939819648.jpeg

Scusate se ho riempito questo articolo di citazioni, ma voglio convincervi e leggere questo libro meraviglioso, che vi regalerà sicuramente una bellissima serata (una volta cominciato è difficile staccarsene), e come convincervi meglio se non con le sue stesse parole? E per darvi un incentivo in più, vi metto anche il video con un “riassunto” della sua bellissima ultima lezione!

P.S. Ringrazio con tutto il cuore Rif, colui che mi ha fatto scoprire, tra le tante cose, questo piccolo capolavoro!

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Perle di vita, Recensioni e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...