Malata di serie tv (parte VIII) How i met your mother

Siamo finalmente arrivati alla terza parte della mia classifica! Non vedevate l’ora, lo so!

Attenzione! Stavolta il post conterrà svariati spoiler!

Prima di parlare di questa serie voglio esporre un piccolo pensiero.
Non ho nulla contro il doppiaggio italiano, al contrario, per quanto preferisca guardare le serie in lingua originale, trovo che il doppiaggio italiano sia molto utile e, la gran parte delle volte, fatto davvero benissimo.
La gran parte delle volte, non sempre, perché ad esempio in How i met your mother hanno toppato alla grande! Le voci non sono per niente azzeccate e la stessa recitazione è decisamente scarsa (sempre secondo il mio modesto parere) tant’è che quando ho cominciato a guardarlo in lingua originale sono davvero rimasta stupita, invece, dalla bravura degli attori protagonisti.
Per non parlare poi del titolo… In Italia hanno questo brutto vizio di tradurre i titoli, difficilmente lo fanno anche con le serie tv, ma quando lo fanno, c’è una grande, grandissima possibilità che sia orrendo! Perché, Il trono di spade posso anche concepirla come traduzione, ma E alla fine arriva mamma….no….non possono trasformarmi How i met your mother, che è pure semplicissimo da pronunciare quindi non possono usare nemmeno quella scusa, in un titolo che sembra partorito dalla mente degli stessi autori di Mamma ho perso l’aereo!
(Ringrazio ancora il cielo che non hanno tradotto Doctor Who in Dottore Chi)
Comunque, questo è solo un mio parere personale, ora andiamo a parlare della serie!

image

Non ricordo bene come sia nato l’interesse per questa serie, cominciai a guardarla su Italia1, abbandonandola dopo poco per i motivi che vi ho già esposto, poi un giorno mi è presa la voglia di dargli una seconda possibilità, guardandolo però in lingua originale. Non ricordo però la ragione di questa improvvisa epifania…

How i met your mother è una delle serie più divertenti che abbia mai visto. La storia è originale e i personaggi sono uno più bello dell’altro! Adoro la trama parallela di Marshall e Lily, le tattiche di rimorchio di Barney e l’essere maschiaccio di Robin. L’unico che, aimé, non mi è entrato nel cuore è stato proprio il protagonista, Ted. Fin troppo romantico e decisamente troppo ossessionato dall’idea dell’anima gemella, tanto da diventare spesso irritante e insopportabile.

image

Non c’è molto altro da dire su questa serie. Leggera, divertente, una puntata tira l’altra, l’ideale per staccare un po’ dalle serie più impegnative e serie.
C’è però una nota stonata, di quelle che ti assordiscono anche se ti tappi le orecchie: il finale!

image

Ci sono pareri molto discordanti sul finale di How i met your mother, alcuni l’hanno amato, altri, come me, non solo lo hanno odiato ma pensano anche che abbia mandato a puttane (scusate il francesismo) l’intera serie.
Perché non puoi rompermi i cosiddetti per 208 episodi di “la vostra mamma di qua, la vostra mamma di la” per poi riassumermi tutto in due misere puntate e dire “Vabé chissene di vostra madre, mi piace ancora Robin. Ciao.”

image

Vi giuro che alla fine dell’episodio avevo voglia di spaccare il pc!
E non solo! Barney e Robin…. Due intere stagioni per far vedere Barney che pian piano cambia, diventa un bravo ragazzo, un fidanzato fedele anche se un po’ pazzo…e poi? Me lo fai tornare ad essere un donnaiolo peggio di prima? Il divorzio con Robin ci sta, ok, e ammetto di aver versato diverse lacrime per la scena della bambina, ma il resto no!

image

Gli ultimi due episodi hanno smontato, in due ore scarse, tutto quello che era stato costruito nell’intera serie.
Gli unici che si salvano sono Marshall e Lily, anche se sta cosa del terzo figlio è un po’ buttata lì giusto per dire qualcosa anche su di loro…

image

Insomma, nel complesso bella serie, davvero, ma quando la riguarderò salterò accuratamente gli ultimi due episodi!

Niente personaggi ed episodi preferiti, perché, oh, non so che scegliere! Sono in crisi! Magari lo aggiorno più in la…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Recensioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a Malata di serie tv (parte VIII) How i met your mother

  1. Il SeriALE ha detto:

    Il mio primo amore!! How I Met Your Mother per me ha un profondo valore affettivo, essendo stata la mia prima serie tv! Per quanto riguarda il discorso sul finale io non mi trovo d’accordo, l’ho trovato coerente tanto con lo stile della serie, che ribalta praticamente tutti i cliché tipici del genere sitcom, quanto con l’aspetto più meramente narrativo: sentiamo parlare di Robin molto più che della madre, cosa del tutto ingiustificata nel caso del finale alternativo, quello alla “e vissero tutti felici e contenti”, che non ha (secondo me) alcun senso dal punto di vista logico, per quanto sia indubbiamente appagante ed emozionante. Magari ne scriverò un articolo, così spiego meglio 😉

  2. Pakap ha detto:

    Barney è un mito e nel mio cassetto è posto con grande cura il suo Playbook, leggendario testo sacro con tutti i suoi astuti trucchetti. Mi piacciono moltissimo anche Lily e Marshall (alla prima mi ero affezionato ancora nei lontani tempi andati di Buffy…) che sono la coppia perfetta.
    Tuttavia ciò che più ho amato della serie è il nucleo amichevole che si è formato tra i protagonisti, quel rapporto speciale in stile “ci troviamo sempre nel nostro posto speciale” e “siamo una sorta di coinquilini, entriamo quando ci pare a casa tua con le chiavi che ci hai dato”. E’ una sorta di ammirevole famigliola, non so spiegare bene il sentimento di mezza-invidia che provo.

    Per quanto riguarda il finale della serie, ti basta sapere che quando l’ho visto ho passato il resto del pomeriggio accasciato sul letto in preda alla malinconia e privo della voglia di vivere; il malessere ovviamente non era dovuto solo alla conclusione in sè, quanto piuttosto al modo in cui è terminata! Che disgusto…

  3. Gintoki ha detto:

    Il finale secondo me è in linea con quello di una sitcom, un po’ stile Ross e Rachel diciamo, alla fine tutti quanti si aspettavano una cosa e quella cosa è successa, credo sia stato per il modo in cui è arrivata perché altrimenti nessuno avrebbe avuto da ridire però non abbiamo la controprova. Uhm.
    Challenge accepted!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...