Freud mi vorrebbe sposare!

Ormai lo sapete che spesso e volentieri la mia psiche genera dei sogni talmente strani ed articolati che Freud uscirebbe dalla tomba per venire a farmi una bella seduta psichiatrica, e sarei davvero curiosa di sapere quale sarebbe il suo responso.
Comunque, quelli che sto per raccontarvi sono due sogni, fatti in due notti, che mi hanno lasciato nel cuore (soprattutto il secondo) un magone e un’angoscia incredibile.

Partiamo dal primo…

Il sogno inizia in una scuola, io avrò avuto 15 anni, e mia madre mi costringeva ad andare in un istituto privato perché, a quanto pare, fino a quel momento io mi ero rifiutata di frequentare qualsiasi lezione. Mi ritrovo in una classe di sole ragazze (il mio incubo), e un professore…mezzo maniaco….infatti quest’ultimo ci provava con tutte, e dico tutte le ragazze, e all’improvviso, ovviamente, anche con me. Le altre ragazze subivano, anche se erano a disagio in quella situazione. Ad un certo punto io mi arrabbio, afferro il polso del professore, urlo “TU NON MI TOCCHI” e lo caccio letteralmente a calci dalla classe. Tutte le ragazze mi festeggiano, stringendomi la mano, abbracciandomi, lanciandomi in aria…e in quel momento il sogno sfuma….
Mi ritrovo in una chiesa enorme, con grandi e bellissime vetrate colorate dietro l’altare. Sono seduta tra le prime file di panche e accanto a me c’è una mia cara amica. Ad un certo punto sento un rumore orribile, come uno scricchiolio, e le vetrate esplodono, facendo entrare una massa d’acqua incredibile, come se la chiesa fosse stata in fondo all’oceano.
Afferro la mia amica per mano e la trascino via, per cercare di salvarla. Corriamo, ma l’acqua ovviamente ci sta alle costole, e a quel punto, arresa, trascino la mia amica dietro un tavolo rovesciato, l’abbraccio e le dico “Trattieni il fiato”.

E qui mi sveglio. Non mi sono ricordata immediatamente del sogno, ma solo più tardi, e quando finalmente tutte le immagini erano tornate al loro posto, non ho potuto fare a meno di contattare all’istante la mia amica, che non sentivo da un po’, tanta era l’ansia che mi aveva lasciato addosso.

Ma passiamo ora al secondo….che forse è ancora più ansiogeno…

Sono alla finestra della cucina e osservo i campi di fronte casa mia insieme a mia madre (piccola spiegazione, abito in campagna, non proprio in aperta campagna ma comunque davanti casa ho una discreta distesa di campi).
In lontananza sulla sinistra, all’improvviso, compaiono tre aerei, molto probabilmente dei jet, con una forma strana e molto grandi. Compiono una specie di giro della morte in volo e poi vanno dritti a schiantarsi nel terreno. Li per li non capisco bene cosa sia successo di preciso, ma prima di riuscire a realizzarlo passa in volo un altro jet, stavolta arriva proprio sul campo davanti casa, e si va a schiantare vicino alla casa di una mia vicina di casa inglese e gattara (si, era da specificare), nonché grande amica di famiglia. A quel punto io urlo “Oddio Bel!!!” (Bel è il nome dell’inglese), ma l’esplosione non arriva fino alla casa. Solo in quel momento mi accorgo che, pur essendoci stato lo schianto dell’aereo, nulla è stato distrutto, ma una nube verde fosforescente si dirada nel terreno dai punti in cui gli aerei sono precipitati. Io osservo la scena, piangendo disperata, tentando di urlare ma senza successo. Quando la nube verde scompare, al suo posto c’e una distesa di terra sabbiosa, secca e arida quasi come un deserto, non ci sono alberi, non c’è erba….

Suona la sveglia. Anche questo sogno lo ricordo solo dopo mezza giornata.
E vi giuro, senza esagerare, che ho avuto un groppo al cuore per molto tempo quel pomeriggio. Sono passati due giorni da questo sogno, anzi, incubo, ma ancora mi tornano in mente quelle immagini che, vi giuro, erano agghiaccianti, e mi prende un po’ male.

Non è la prima volta, tra l’altro, che sogno aerei…tempo fa feci una serie di due o tre sogni tutti uguali: tre aerei sospesi a mezz’aria, appena sopra i tetti delle case, che esplodevano all’improvviso.

Avete mica il numero di uno psicoanalista bravo?

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Altro e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Freud mi vorrebbe sposare!

  1. An unusual girl ha detto:

    Io, più di una volta, ho sognato di lottare violentemente con Satana. In uno dei sogni, ricordo di averlo sconfitto, ma con tanta fatica. Ogni volta mi sono risvegliata psicologicamente molto provata.

  2. Safranina ha detto:

    Mangia più leggero prima di andare a dormire!! 😂😂

  3. Fannes ha detto:

    Si però mi fai leggere sti sogni così, quando ho un firenze-parigi-singapore-amsterdam-firenze-pisa-danzica-pisa da fare tra oggi e il 25 aprile? T_T

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...